Presentazione˜
La Perla˜
Photo Gallery˜
La Spilla dei Cavalieri˜
Contatti˜
Nasce il cavalierato
L'Ordine dei "Cavalieri amanti del Sassicaia" è stato istituito in Alta Badia il 13 luglio 2002 su iniziativa di Michil Costa e Merch Pescollderungg, in uno dei luoghi culto del celebre vino toscano,
l' Hotel La Perla di Corvara.
L'ordine è nato come unione spontanea di persone che hanno in comune la passione per il Sassicaia e che desiderano diffonderne il pregio, la qualità e la cultura.

GLI SCOPI
L'Ordine dei Cavalieri Amanti del Sassicaia nasce sull'onda del desiderio di ricordare gli Anni Nobili in cui Grandi Uomini seguivano Grande Idee e davano Vita a cose prima sconosciute alla realtà.
Lo stesso percorso d'iniziazione all'investitura simboleggia, con il suo incedere tra sensazioni olfattive e sollecitazioni emozionali, l'idea di fare di un vino, il più Grande Vino Italiano, metafora di quelle intuizioni, nella speranza che gli associati possano farle proprie.
A tal fine, l'Ordine darà seguito alla realizzazione di una serie di attività atte a creare momenti di incontro e giovialità tra gli associati:
1) corsi e stage;
2) incontri, serate e feste;
3) vacanze e soggiorni in Italia e all'estero utili ad approfondire la conoscenza dell'enogastronomia italiana e internazionale.
L'Ordine avrà cura di tenere informati gli associati sulle attività in programmazione attraverso la pubblicazione di periodici e notiziari, nonché di curare stampa, riproduzione e pubblicazione di volumi e testi inerenti all'attività dell'Associazione. Saranno favoriti inoltre contatti e scambi culturali con altre Confraternite enogastronomiche italiane e straniere.
Ultimo, ma non per questo meno importante:
l'Ordine non persegue finalità di lucro, è apartitico, aconfessionale, senza discriminazioni razziali o sociali.

LE PROVE DA SUPERARE
Le domande a cui devono rispondere gli aspiranti Cavalieri sono destinate a testare il grado di conoscenza - e Amore - riservato al vino toscano. La cerimonia di investitura dei Cavalieri avviene all'interno del "Tempio del Sassicaia", ovvero un'ala della cantina "Mahatma Wine", entrambi ambienti DiVini situati all'interno
dell' Hotel La Perla.
Il Mahatma Wine, vero e proprio percorso d'arte contemporanea che si snoda tra spazi, musiche e suggestioni, conta su oltre 27.000 bottiglie e più di 1.400 etichette. Al suo interno si trovano le cave hi-tech champagne Paillard, lo spazio riservato ai Bordeaux, i vini da meditazione. Il Tempio, che custodisce ben 5.000 bottiglie di tutte le annate del Sassicaia, è un itinerario ideale e sensitivo nella Tenuta di San Guido, la cui terra si può persino toccare con le dita. La Stella del Sassicaia scomposta su una parete, il labirinto e il tabernacolo d'oro che custodisce la Mitica "bottiglia n.1" del 1968 chiudono il percorso.
Alla cerimonia di investitura dei Cavalieri presenziano il Consiglio dei Maestri e il Gran Maestro Marchese Nicolò Incisa della Rocchetta, che incorona personalmente i neo-adepti e consegna loro la spilla raffigurante la Stella, simbolo del Sassicaia, sormontata dalla Perla, luogo di nascita del Cavalierato.
 
  +++++++++++++++++++++++++++++++
News

• “La MINI SASSICAIA”
È uscita la mini Sassicaia. Distributrice Meregalli, ha ideato la mini Cooper S di ultima generazione, una versione speciale dedicata al Sassicaia, limitata a soli 12 esemplari numerati legati all'annata 1985 del Sassicaia, la più preziosa.
Apposite areografie riproducono fedelmente l'etichetta Sassicaia 1985 sull'intero tetto della vettura. La verniciatura è unica e riprende i colori dominanti del Sassicaia: il blu, l'oro e il magnolia

• "Primum Familiae Vini"
il 18 giugno 2004 il Marchese Nicolò è stato scelto per entrare a far parte del Primum Familiae Vini - "le prime famiglie del vino".
Si tratta di un'associazione internazionale (anche conosciuta come PFV), fondata ufficialmente nel 1993. La partecipazione è limitata ad un massimo di 12 famiglie produttrici di vino. L'adesione è concessa unicamente su invito e tutte le decisioni devono essere approvate all'unanimità.

• Premio Masi al "papà" del Sassicaia
Il 25 settembre 2003 L’Amarone premia il Sassicaia. E' stato assegnato a Nicolò Incisa della Rocchetta, creatore e produttore del mitico Sassicaia il Premio "MASI PER LA CIVILTÀ DEL VINO". Il produttore toscano è il primo italiano a ricevere il prestigioso riconoscimento.

• "Sassicaia nello Spazio"
     il 31 Maggio 2005 alle ore 14:00 da Baikonur, il satellite Foton M2 con un vettore Soyuz, ha portato nello spazio per la prima volta una bottiglia di vino, grazie al progetto "Vines in near orbit". Trattasi di uno dei vini più conosciuti al mondo, il Sassicaia dell'annata 2000 di Tenuta San Guido.